Dentro lo scrigno

Cos'è un museo? Qual é la sua funzione? Quali spazi lo compongono? Cosa significa conservare o restaurare un'opera d'arte?

Perché si deve tutelare un bene storico? A cosa serve il cartellino esplicativo e quali informazioni fornisce al visitatore? Come si fa a sapere chi sono i personaggi raffigurati o qual è la storia narrata? A queste e ad altre domande si tenterà di rispondere attraverso una serie di giochi pensati per avvicinare gli studenti all'istituzione museale e al concetto di tutela del bene culturale.

Come: la classe sarà divisa in due squadre alle quali verranno proposti alcuni giochi (Chi l'ha visto?, Cerca l'errore, Caccia grossa, Il piccolo mimo ecc.) finalizzati ad affrontare in modo ludico specifiche tematiche museali. I giochi consentiranno di prendere in esame alcune delle opere esposte, soffermandosi sugli aspetti tecnici e conservativi, indagandone la funzione e collocazione originaria, individuandone il soggetto raffigurato. La consegna di un piccolo premio/tesoro a ciascun alunno chiuderà l'incontro.

Per chi: III, IV, V anno della scuola primaria; scuola secondaria di I grado

 

Quando: durante l'intero anno scolastico

 

Aree di apprendimento: italiano, matematica, geografia, educazione alla cittadinanza, arte e immagine, religione cattolica

 

Prerequisiti:

- saper cooperare all'interno del gruppo

- saper rispettare semplici regole

- saper riconoscere gli elementi costituenti lo spazio fisico

- saper comprendere e ricavare informazioni dalla lettura di una piantina muta

- conoscere il significato dei numeri in base alla programmazione curricolare della classe di appartenenza

 

Obiettivi:

- avvicinare gli studenti all'istituzione museale e al concetto di tutela del bene culturale in modo ludico ma, al contempo, scientifico

- potenziare le capacità di ascoltare, comprendere, comunicare e collaborare

- consolidare la capacità di osservare, ricercare, raccogliere dati e verificare

- potenziare la capacità di orientarsi e muoversi nello spazio mediante l'ausilio di piante

- implementare il repertorio lessicale con termini specifici dei linguaggi disciplinari coinvolti

Durata: 2.30 circa

 

Avvertenze: per una riuscita ottimale del percorso è necessaria la partecipazione attiva dei docenti presenti