I luoghi del Concilio

La città di Trento è indissolubilmente legata al Concilio, evento che la rese celebre a livello internazionale.

Attraverso l'analisi di fonti dell'epoca e un sopralluogo nelle vie del centro storico, il percorso si propone di individuare e analizzare i diversi 'luoghi del Concilio', ovvero chiese e palazzi che per diversi motivi furono coinvolti nelle vicende della storica assise. La proposta didattica, inoltre, prenderà in esame altri importanti temi, quali il rinnovo urbanistico della città promosso da Bernardo Cles e l'applicazione nelle vie del centro dei principi teorici di "armonia e decoro" della trattatistica rinascimentale.

 

Come: dopo una breve introduzione in museo, la classe effettuerà un sopralluogo nel centro storico di Trento alla ricerca dei 'luoghi del Concilio'. Ad ogni tappa del percorso le caratteristiche di ciascun edificio analizzato (abitazioni dei padri conciliari, luoghi nei quali si tennero le riunioni di lavoro o si svolsero particolari cerimonie) permetteranno di approfondire specifiche tematiche legate alla Trento rinascimentale e conciliare. In particolare verranno prese in esame la committenza di taluni edifici, le caratteristiche architettoniche dei palazzi, le decorazioni ad affresco e le trasformazioni del tessuto urbano avvenute in previsione dell'evento conciliare.

 

Per chi: scuola secondaria di I e II grado

 

Quando: durante l'intero anno scolastico

 

Aree di apprendimento: italiano, storia, geografia, arte e immagine, religione cattolica

 

Prerequisiti:

- conoscere i principali elementi costitutivi della Riforma cattolica e del Concilio di Trento

- saper interrogare e ricavare informazioni pertinenti dalle fonti comprese quelle topografiche

- saper rielaborare le informazioni raccolte

 

Obiettivi:

- conoscere l'assetto urbanistico della città di Trento in epoca conciliare e saperlo confrontare con quello attuale

- conoscere alcuni importanti palazzi di Trento quali residenze dei padri conciliari nonché sedi delle congregationes nel primo e secondo periodo conciliare

- sviluppare la capacità di orientamento

- riconoscere elementi della città rinascimentale

- acquisire la consapevolezza del valore dei beni culturali come testimonianze del passato

- incoraggiare la crescita di interessi personali verso la conoscenza e la tutela del patrimonio culturale

 

Durata: 2.00 circa

 

Avvertenze: trattandosi di un'attività che si svolge in parte all'aperto, si consiglia un abbigliamento adeguato alle condizioni meteorologiche.