Il mio presepe

In quanti modi si può raccontare la storia della nascita di Gesù? Chi ha inventato il presepe? Chi sono i principali protagonisti? Perché in alcuni presepi Gesù Bambino è biondo con gli occhi azzurri e in altri scuro con riccioli neri?

In concomitanza col Natale, si propone un'attività riservata ai più piccoli, finalizzata ad interpretare in modo personale e creativo il tema del presepe.

La lettura guidata di un'ancona lignea esposta in museo introdurrà l'iconografia della Natività e i suoi principali protagonisti. In aula didattica, alcuni presepi stimoleranno i bambini a riflettere sulle interpretazioni del tema operate da differenti culture e sull'ampia varietà di forme e materiali utilizzati dalla tradizione presepiale. I bambini saranno quindi coinvolti in un'attività laboratoriale differenziata in base all'età dei partecipanti. A discrezione dei docenti, i bambini potranno creare un personale presepe scegliendo tra le diverse tipologie proposte: pasta modellabile atossica, elementi da assemblare per creare un presepe da appendere, un dado che reca, su ogni faccia, i protagonisti della Natività o burattini da dito così da raccontare, in forma di gioco, la storia della nascita di Gesù.



Per chi: ultimo anno della scuola dell'infanzia; I e II anno della scuola primaria

 

Quando: novembre - dicembre 2015

 

Aree di apprendimento: italiano, arte e immagine, religione cattolica

 

Costo: € 4.00

 

Prerequisiti:

- conoscere gli fatti salienti relativi alla nascita di Gesù

- saper rispettare alcune semplici regole

- saper ascoltare l'esperienza altrui

- saper realizzare semplici manufatti seguendo le istruzioni e utilizzando coerentemente materiali e attrezzi

 

Obiettivi:

- stimolare un approccio curioso all'opera d'arte

- avvicinare i bambini ai principali temi iconografici legati al Natale

- sollecitare la partecipazione a scambi comunicativi di gruppo

- potenziare la capacità di ascolto, osservazione ed elaborazione

- stimolare la creatività e la manualità

 

Durata: 1.30 circa

 

Avvertenze: per una riuscita ottimale del percorso è particolarmente necessaria la partecipazione attiva dei docenti presenti