La gioia del Natale

Per i bambini la sera del 24 dicembre rappresenta soprattutto la conclusione del periodo di attesa dell'arrivo di Gesù Bambino e dei doni che porta con sè. Prende in realtà avvio il Tempo di Natale, ovvero quel periodo dell'anno liturgico che, nell'arco di poche settimane, celebra diverse feste importanti ricche di molteplici significati. Attraverso un approccio interattivo all'arte, il percorso si propone di stimolare i bambini a riflettere sul fatto che il periodo natalizio rappresenta un tempo di gioia, non solo per le vacanze scolastiche e per i doni ricevuti, ma soprattutto perché celebriamo l'arrivo fra noi di Gesù, sempre presente nella nostra vita anche quando non ce ne accorgiamo.

Come si sviluppa l'incontro?
Dopo una breve introduzione interattiva finalizzata a stimolare la partecipazione dei bambini, ci si dedicherà all'osservazione e all'analisi cooperativa di una Natività invitando i partecipanti ad approfondire i significati sottesi all'evento della nascita di Gesù. Prendendo spunto dalla Sacra Famiglia si rifletterà quindi sull'accezione di famiglia e sui valori su cui essa si fonda. La successiva osservazione condivisa di un'opera raffigurante il Battesimo di Gesù, permetterà infine di stimolare nei bambini una riflessione sul valore del Sacramento, anche in relazione al proprio vissuto. Sarà l'occasione per riflettere su un'accezione più ampia di nucleo famigliare: col Battesimo infatti il cristiano viene accolto in un'altra grande famiglia, la Chiesa.


Fascia d’età suggerita:
7-8 anni